Dettagli proposta

CASTLE'S WINES

TORINO - CORTANZE - COCCONATO - VEZZOLANO - TORINO

 

Questo tour di 4 giorni e 3 notti è pensato per chi vuole regalarsi qualche giorno di relax, alla scoperta di lussuose dimore storiche e delizie eno-gastronomiche nascoste fra le dolci colline piemontesi. Vivere un castello d’altri tempi degustando eccellenze del territorio presentate dall’esperienza di un sommelier che accompagnerà gli ospiti durante tutto il soggiorno trasmettendo la passione per la sua terra ed i suoi vini.

 

castello

 

1° GIORNO TORINO - CORTANZE

Arrivo degli ospiti a Torino-Caselle apt

Incontro con l’assistente in aeroporto e trasferimento in Hotel, in centro a Torino, con autobus privato

Visita guidata della città, con aperitivo in locale storico del centro

Partenza per Cortanze con autobus privato

Arrivo al Castello di Cortanze e sistemazione nelle camere (o similare)

Cena con presentazione dei vini da parte di un sommelier

Pernottamento

 

2° GIORNO CORTANZE - COCCONATO - CORTANZE

Prima colazione in Hotel.

Partenza per Cocconato con autobus privato

Visita e degustazione alle cantine Bava.

Inizia a Cocconato, paese arroccato sulle colline del Monferrato astigiano, la storia della famiglia Bava. La famiglia Bava coltiva vigne in questo territorio fin dal 1600 e nel 1911 costruì proprio qui la sua prima cantina, dopo l'estensione dei vigneti in alcuni comuni tra Monferrato e Langhe. Abbiamo fatto molta strada in questo secolo. Dal 1975 siamo stati pionieri nell'utilizzo delle barrique e oggi le nostre cantine hanno fusti di fermentazione in acciaio, costruiti su misura in base alla dimensione di ogni vigna. Ogni fusto può essere utilizzato per la fermentazione del mosto e la conservazione del vino con un sistema di controllo della temperatura. Una sezione delle cantine è stata appositamente dedicata alla fermentazione di vini aromatici. La famiglia Bava coltiva, con metodi naturali, vigneti nelle cascine di Castiglione Falletto, Agliano, Cioccaro di Penango e Cocconato dove si producono vini eccellenti e ricercati.

Visita di Cocconato.

Conosciuto come la “riviera del Monferrato”, grazie al particolare microclima in tutte le stagioni, Cocconato si erge in una posizione appartata, quasi aristocratica, emergendo come un’isola felice dai freddi e dalle nebbie delle zone sottostanti, mentre l’estate è fresca e piacevolmente areata.

Pranzo libero

Visita alle famose distillerie Bosso con degustazione.

Cunico (AT). 1888: in una piccola frazione dell’Astigiano un appassionato distillatore installa una delle primissime distillerie della zona. Pochi anni prima un regio decreto aveva regolato l’attività di distillazione di vinacce che fino ad allora avveniva in modo “nomade”, cioè con alchimisti che si installavano nelle corti delle case con alambicchi montati su carretti, distillavano le vinacce, quindi riprendevano il loro cammino.

Cena al Castello di Cortanze con degustazione di vini presentati da un sommelier.

Pernottamento al Castello di Cortanze

 

3° GIORNO CORTANZE - VEZZOLANO - TORINO

Prima colazione in hotel.

Visita all’Abbazia di Vezzolano.

In una piccola valle dell’astigiano, fra morbide colline coperte da vigneti, si trova il più importante monumento romanico del Piemonte: l’Abbazia di Vezzolano. Secondo la leggenda, l’abbazia sarebbe stata fondata per volere di Carlo Magno nel 773: colto da una crisi epilettica nel corso di una battuta di caccia nei pressi di Albugnano, a guarigione avvenuta, Carlo avrebbe ordinato di far erigere un’abbazia in onore della Madonna. Certamente, comunque, in epoca medievale Vezzolano conobbe un fase di notevole potere e ricchezza e ancora oggi è uno dei monumenti romanici più visitati del Piemonte. Imboccando il sentiero in mezzo al verde in una quieta assoluta, l´abbazia si scorge all´improvviso.

Visita della tenuta Tamburnin con degustazione vini

La produzione annuale dell'azienda è di circa 45.000 bottiglie. Due sono le cantine fuori terra, entrambe rese ancora più gradevoli dai mattoni a vista, l’una, più piccola, ricca di botti di legno, adibita all’invecchiamento dei vini e l’altra, di maggiori dimensioni, utilizzata per lavorare il prodotto in acciaio. Da quest’ultima, attraverso una scala interna, ci si immette nella suggestiva cantina sotterranea, che attraversa tutta la villa ed il parco per poi terminare sotto quest’ultimo affacciandosi all’entrata della tenuta. Costituita da varie salette, tra le quali una davvero deliziosa per le degustazioni fra pochi intimi, si apre in un grosso vano centrale colmo di barriques, sul quale si presenta in tutta la sua originalità l' infernotto zeppo di vecchie bottiglie più che impolverate, mai toccate per mantenere intatta la sua autenticità.

Pranzo libero.

Rientro a Torino, pranzo e tempo a disposizione per visite autonome ed eventuale shopping.

Cena in ristorante tipico con degustazione di vini e spiegazione di un sommelier.

Pernottamento in hotel 4*

 

4° GIORNO TORINO

Prima colazione in hotel

Tempo libero per shopping o visite individuali in città

Trasferimento in aeroporto con autobus privato in tempo utile per le partenze

Fine dei servizi

 

degustazione

CASTLE'S WINES&no_cache=1">RICHIEDI INFORMAZIONI ›