Dettagli proposta

WINES BY SEA

GENOVA - PORTOFINO - CINQUE TERRE - SANREMO - DOLCEACQUA - VARAZZE - ACQUI TERME - LOAZZOLO - GENOVA

 

Questo tour di 8 giorni e 7 notti è dedicato agli amanti del mare e della barca a vela, a chi ama avventurarsi alla scoperta di sapori e profumi unici che solo l’entroterra ligure e il Piemonte sanno regalare. Un’occasione imperdibile per passare una settimana fra amici immersi nella natura incontaminata del territorio.

 

barca

 

1° GIORNO - Sabato GENOVA - PORTOFINO

Arrivo degli ospiti all’aeroporto di Genova

Incontro con l’assistente in aeroporto e trasferimento a Portofino con autobus privato

Imbarco su barca a vela (50 piedi 4 cabine e 4 bagni) e briefing

Serata libera a Portofino

"Ed ecco, all'improvviso, scoprirsi un'insenatura nascosta, di ulivi e castani. Un piccolo villaggio, Portofino, si allarga come un arco di luna attorno a questo calmo bacino. Attraversiamo lentamente lo stretto passaggio che unisce al mare questo magnifico porto naturale, e ci addentriamo verso l'anfiteatro delle case, circondate da un bosco di un verde possente e fresco, e tutto si riflette nello specchio delle acque tranquille, ove sembrano dormire alcune barche da pesca". Guy de Maupassant 1889

Pernottamento a bordo

 

2° GIORNO - Domenica PORTOFINO - CINQUE TERRE - PORTOFINO

Prima colazione a bordo

Partenza per le Cinque Terre con autobus privato

Un territorio in cui mare e terra si fondono a formare un’area unica e suggestiva. Diciotto chilometri di costa rocciosa ricca di baie, spiagge e fondali profondi, sovrastata da una catena di monti che corrono paralleli al litorale. Terrazzamenti coltivati a vite e a olivo, il cui contenimento è assicurato da antichi muretti a secco. Un patrimonio naturalistico di grande varietà. Sentieri e mulattiere dai panorami mozzafiato. Cinque borghi: Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore, che si affacciano sul mare. Un ambiente in cui il lavoro secolare di generazioni ha trasformato un territorio inaccessibile in un paesaggio di straordinaria bellezza. Un’Area Marina Protetta e un Parco Nazionale che ne tutelano l’assoluta unicità. Queste, in sintesi, le Cinque Terre, dichiarate dall’UNESCO fin dal 1997 Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Visita in cantina, degustazione e pranzo in agriturismo

Il Cinque Terre Sciacchetrà è un vino DOC la cui produzione è consentita solo in alcuni comuni della provincia della Spezia. Si tratta di un vino passito, dolce e liquoroso, prodotto nelle Cinque Terre da uve che provengono dai celebri terrazzamenti. Oltre a vantare una storia millenaria e ad essere conosciuto e apprezzato in tutto il mondo, ha ottenuto la Denominazione di Origine Controllata ed è stato riconosciuto come presidio Slow Food.

Pomeriggio libero a Vernazza

Rientro a Portofino

Cena libera

Pernottamento a bordo

 

3° GIORNO - Lunedì PORTOFINO - SANREMO

Prima colazione a bordo

Navigazione Portofino - Sanremo (60 miglia nautiche circa)

Pranzo a bordo

Arrivo a Sanremo

“La città dei fiori” si adagia protetta fra collinette di ulivi e cedri. Il clima è semplicemente meraviglioso: in lontananza, all’interno, si ammirano le vette più alte del Monte Bignone e del Monte Negro e la città si presenta quasi come una “perpetua primavera”, con giornate calde, notti fresche e piccole variazioni di temperatura durante tutto l’anno. La città si presenta al visitatore come una città balneare di antico stile con luoghi d’interesse turistico e luoghi pittoreschi. Il nuovo porto turistico di Portosele, uno dei più efficienti della riviera ligure, propone moderne attrezzature per lo sport: campo da golf, ippodromo e molto altro. Sanremo è inoltre nota per il suo Casinò Municipale.

Cena a Sanremo, in ristorante tipico con Sommelier

Pernottamento a bordo

 

4° GIORNO - Martedì SANREMO

Giornata libera dedicata al mare alla barca e al relax.

Sarà possibile approfittare dell’esperienza del nostro skipper per un’uscita in libertà, dove sarà possibile approfondire la tecnica di navigazione o godersi un bel tuffo in qualche baia solitaria.

Pernottamento a bordo

 

5° GIORNO - Mercoledì SANREMO - DOLCEACQUA - SANREMO

Prima colazione a bordo

Partenza per Dolceacqua con autobus privato

Visitare Dolceacqua, un paesino di un migliaio di abitanti, significa fare un tuffo nel Medio Evo. Le ripide stradine affiancate dalle alte case, conducono sempre in alto, passando per ponticelli sotto ai quali gorgoglia il Nervia e sotto voltoncini, i tipici "chibi" (da ciibu, cioè scuro) dove i raggi del sole stentano a scaldare i vecchi muri. Lo scorcio panoramico, con il ponte ad un solo arco e di 33 metri di luce e le case aggrappate alla rocca dove si erge il Castello , è una visione tra le più caratteristiche dell'entroterra ligure. A poco più di 7 km dal mare, il paese possiede uno dei borghi più affascinanti del mondo.

Visita in cantina, degustazione e pranzo in agriturismo

Il Rossese di Dolceacqua, detto anche solo Dolceacqua, è un vino prodotto nel ponente ligure, di colore rosso rubino, dal sapore sapido e fragrante.

Il profumo è lieve, fragrante, fruttato e floreale; l'aroma ha inoltre forti richiami mediterranei, di macchia (timo, rosmarino, pino, elicriso...), di terra e di mare; se giustamente affinato si fa intenso e persistente, con sentori più complessi e articolati di rosa leggermente appassita, di frutti rossi, di spezie e altri profumi mediterranei che confermano lo strettissimo legame tra il mare e la terra, a specchio del territorio d'origine. La gamma aromatica è molto complessa e stratificata.

Rientro a Sanremo

Pomeriggio e cena liberi

Pernottamento a bordo

 

6° GIORNO - Giovedì SANREMO - VARAZZE

Prima colazione a bordo

Navigazione Sanremo - Varazze (40 miglia nautiche circa)

Pranzo a bordo

Pomeriggio e cana liberi a Varazze

Pernottamento a bordo

 

7° GIORNO - Venerdì VARAZZE - ACQUI T. - LOAZZOLO - VARAZZE

Prima colazione a bordo

Partenza per una tour delle Langhe e del Monferrato con autobus privato

Visita guidata alla città di Acqui Terme

Città di impronta ottocentesca, situata sui colli del Monferrato e bagnata dal fiume Bormida. La sua fama come centro termale risale all’epoca romana. Acqui Terme è sicuramente un luogo da visitare, ricca di storia e fascino. Tra gli altri edifici importanti nella cittadina ricordiamo la Basilica di San Pietro di età Paleocristiana, il Castello dei Paleologi, datato intorno all’anno 1000 e il Duomo di età romanica.

Pranzo libero in città

Trasferimento a Loazzolo

Un piccolo borgo con bei caratteri antichi, stradine strettissime cinte da muri in pietra e poi le vigne; vigne a perdita d'occhio piantate a moscato, di cui solo una piccolissima percentuale selezionata con cura certosina entrerà a far parte del prezioso Passito. Loazzolo da vedere e, soprattutto, da bere.

Visita in cantina e degustazione

Dei 150 ettari circa di terreno coltivato a moscato solo tre sono quelli prescelti per donare il Loazzolo, vino dalle qualità eccezionali. Sono vecchi vigneti, esposti a sud, ancora piantati sui muri di pietra, nei ritagli di terra strappati al bosco e alla macchia. La vite qui dà poca uva, ma migliore, più zuccherina. L'uva, scelta grappolo per grappolo, viene stesa sui graticci e appassisce perdendo acqua e concentrando aromi e profumi. Anche le operazioni di pigiatura sono effettuate con sistemi tradizionali e assolutamente soft, per impedire che si rompa l'armonia olfattiva e gustativa del vino. Un grande vino da meditazione, da gustare da solo o in abbinamento a formaggi piccanti come la robiola caprina molto stagionata o a fine pasto come suggello di una cena sontuosa. Nel 1992 è giunto l'ambito riconoscimento della denominazione d'origine controllata. E' la doc più piccola d'Italia e, forse, del mondo.

Rientro a Varazze

Cena in ristorante tipico con degustazione di vini presentati da un Sommelier

Pernottamento a bordo

 

8° GIORNO - Sabato VARAZZE - GENOVA

Prima colazione a bordo

Sbarco e trasferimento in aeroporto con autobus privato, in tempo utile per le partenze

Fine dei servizi

 

moscato

WINES BY SEA&no_cache=1">RICHIEDI INFORMAZIONI ›